Climatizzazione

Climatizzazione

Nelle torride giornate d’estate non si desidera altro: il climatizzatore.

Prima di acquistarne uno è importante sapere quali tipologie esistono e quali sono più adatti alle nostre esigenze.

Prima scelta da fare: climatizzatore fisso o mobile?

 

 

 

 

CLIMATIZZATORE FISSO

Se si deve climatizzare un grande ambiente o più stanze,prendendo un climatizzatore fisso si avrà la massima efficacia e la minima rumorosità.

Per l’istallazione occorre l’intervento di un tecnico specializzato, ma i vantaggi sono notevoli. La silenziosità in quanto il motore è separato dall’unità interna, detta spit, e viene posizionato all’esterno dell’abitazione. Inoltre il raffrescamento è rapido ed ottimale.

Se deve essere raffrescata solo una stanza si può utilizzare un condizionatore mono split, mentre se gli ambienti sono maggiori occorrerà optare per una soluzione multisplit.

CONDIZIONATORE PORTATILE

Se si deve climatizzare piccoli ambienti e vuoi portare il condizionatore da una stanza all’altra, o si vuole evitare il fastidio dell’istallazione, la giusta scelta è un condizionatore portatile.

È un apparecchio su ruote, di solito meno potente ma più rumoroso rispetto all’unità fissa, ma comunque molto efficace.

Per poterlo istallare occorre solo una via d’uscita per l’aria, che può essere costituito da un foro sulla finestra o dall’anta socchiusa della stessa, da cui far uscire il tubo di scarico.

 

 

 

 

 

 

CHE POTENZA DEL CONDIZIONATORE ACQUISTARE?

La capacità di raffrescamento cioè la potenza del condizionatore, viene misurata in BTU/h e deve essere proporzionale all’ambiente in cui il condizionatore va applicato. (proporzione dell’ambiente/ BTU/h).

Per ottenere la potenza necessaria è suficiente moltiplicare per 100 il volume dell’ambiente. È giusta norma prendere in considerazione la posizione delle stanze da raffrescare, se sono disposte a sud o ovest, se vi sono vetrateo finestre. Questo fa variare la potenza necessaria del condizionatore.

-POMPA DI CALORE Permette di usare il climatizzatore tutto l’anno.

-CONTROLLO WI FI Consente di controllare e gestire il climatizzatore tramite smartphone, tablet o pc. ( non tutti i climatizzatori hanno questo dispositivo)

-CLASSE ENERGETICA La scelta del condizionatore è bene farla in base al suo consumo annuo che viene indicato sull’etichetta energetica.

-TECNOLOGIA INVERTER Permette di risparmiare fino al 40% di energia rispetto alla vecchia tecnologia on-off. Questo avviene grazie al compressore che modula la potenza in base alle necessità, senza lo spegnimento totale.

-FUNZIONE DEUMIDIFICAZIONE Consente di diminuire l’umidità presente nell’ambiente senza usare il raffrescamento.

-FUNZIONE SLEEP Questa funzione permette di impostare una temperatura che puoi varia in modo automatico con il calore corporeo durante la notte, contenendo la di molto la rumorosità.

-SISTEMA AUTOCLEAN E’ un sistema di pulizia interna alla macchina che eleimina l’umidità presente evitando la diffusione di muffe e batteri.

-FILTRI PURIFICATI Servono per catturare la polvere presente nell’ambiente. Funzione utile per soggetti intolleranti o allergici.

Info sull'autore

administrator